Biografia

scarica il CV completo

Ali profiloSono Dottore di Ricerca in Pedagogia Speciale e Vice Presidente dell’Ass. AEMOCON.

Da circa 10 anni svolgo attività di consulenza, formazione e tutoring ad Associazioni, Fondazioni, Cooperative, Famiglie, Educatori, Operatori della riabilitazione e Insegnanti, in Italia e all’estero, sul modello empatico-relazionale secondo il metodo Emozione di Conoscere®

Mi sono laureata nel 2005 in Scienze delle Formazione Primaria con specializzazione in Pedagogia Speciale (Corso Aggiuntivo per Insegnanti di Sostegno) all’Università degli Studi di Bologna presentando una tesi di ricerca sulla storia pedagogica e didattica di un bambino con sindrome di Down dalla nascita all’integrazione scolastica.

Da quel momento il mio interesse si è concentrato su attività di ricerca multi e interdisciplinare sui temi dell’emozione di conoscere relativamente a:

  • superamento delle difficoltà di apprendimento e di insegnamento per una qualità della didattica per tutti al di la dei deficit;
  • sviluppo cognitivo ed affettivo per il superamento degli handicap che i deficit propongono nei contesti scuola, casa, tempo libero e lavoro
  • progetto vita e amministratore di sostegno, testamento pedagogico e “dopo di noi”.

Dal 2012 sono Coordinatrice Pedagogica e membro del Comitato Scientifico nel Percorso di Ricerca-Formazione-Azione Il Filo di Arianna promosso dall’APS De@Esi

Dal 2010 sono membro del Comitato Scientifico della Fondazione CondiVivere e della Coop Sì si può fare di Bresso (MI)

Ho pubblicato articoli sulle tematiche dell’integrazione/inclusione ed in particolare una monografia sulla legislazione e le buone prassi dell’integrazione: A. Imola, Le leggi verso le buone prassi dell’integrazione nell’ambito della Pedagogia Speciale, 2008 Editrice ETS Pisa

PRINCIPALI ATTIVITÀ DI RICERCA:

  1. dal 2006 al 2016 sono stata membro dell’equipe di ricerca del prof. Nicola Cuomo (Insegnamento di Pedagogia Speciale, Dip. di Scienze dell’Educazione – Università di Bologna) seguendo diversi progetti circa il superamento dei problemi dell’apprendere e dell’insegnare, il potenziamento delle originalità e le diverse intelligenze e il superamento degli handicap che i deficit propongono.
  2. dal settembre 2009 al novembre 2012 sono stata membro dell’equipe del progetto di ricerca-azione-formazione dal titolo “Il filo di Arianna” commissionata dall’Associazione Italiana X-Fragile e in collaborazione con l’IRCCS San Raffaele Pisana (RM) e l’Ospedale Bambino Gesù (RM). La ricerca, realizzata su un campione rappresentativo dai 7 mesi ai 56 anni, fornisce un approccio multi ed interdisciplinare alla disabilità intellettiva ed è finalizzato ad orientare le prassi educativo-didattiche per progettare adeguati interventi per lo sviluppo dei massimi potenziali cognitivi ed affettivi di bambini e persone con deficit, in particolare affette da Sindrome X Fragile (cfr. http://xfragile.forumattivo.com/). cfr. “X Fragile…Il Filo di Arianna e i labirinti” Edizioni ETS Pisa 2014
  3. dal novembre 2012 “Filo di Arianna” è divenuto un “Percorso-Sistema” ed ha proseguito grazie alla promozione dall’APS De@Esi. Il percorso, a cui partecipo in qualità di coordinatore pedagogico e tutor supervisore, sta intervenedo su un’ampia casistica  di bambini e ragazzi con disturbo dello sviluppo (per la maggior parte sindrome di Down e sindrome X Fragile) al fine di ipotizzare e valutare buona prassi per il massimo sviluppo dei potenziali cognitivi ed affettivi  nei contesti di casa, scuola, tempo libero e lavoro verso una vita autonoma e indipendente anche in vista del “dopo di noi” secondo il metodo Emozione di Conoscere

STUDIO E RICERCA ALL’ESTERO

Ho svolto diversi periodi di studio e ricerca all’estero tra cui:

  • Attività di ricerca e studio presso l’Università Paris Descartes dal 4 novembre 2011 al 4 febbraio 2012 all’interno del Progetto Europep “Marco Polo”
  • Attività di ricerca dal titolo “sviluppo dei potenziali attraverso la realizzazione di contesti, situazioni, e strategie mediatrici di supporto” presso l’Insegnamento di Education Inclusive and Social Welfare of Person with Intellectual Disabilities di responsabilità del prof. Tomoharu Hori, Osaka City University, Giappone, dall’1 al 30 settembre 2010
  • Attività di ricerca presso le Università di Cordoba e di San Martin, Buenos Aires (Argentina), dal 27 giugno 2006 al 29 settembre 2006
  • Attività di studio presso l’Università degli Studi di Murcia (Spagna) all’interno del progetto Socrates/Erasmus (a.a. 2003/2004).

DOCENZE

  • docente in numerosi corsi di formazione al metodo “Emozione di Conoscere” destinati a famiglie, operatori e insegnanti.
  • Ho svolto e svolgo attività di formazione in qualità di supervisore all’interno dei progetti di ricerca-formazione-azione in atto sul territorio nazionale nati in convenzione con l’Insegnamento di Pedagogia Speciale di responsabilità del prof. Nicola Cuomo (Dip. di Scienze dell’Educazione – Università di Bologna) e poi proseguiti dall’Ass. AEMOCON
Annunci