Casa, progetto di vita, Scuola

Leggi per me… aiutami ad immaginare!

Leggere un libro non significa solo sfogliare le pagine. Significa riflettere, individuare le parti su cui tornare, interrogarsi su come inserirle in un contesto piรน ampio, sviluppare le idee. Non serve a niente leggere un libro se ci si limita a far scorrere le parole davanti agli occhi dimenticandosene dopo dieci minuti. Leggere un libro รจ un esercizio intellettuale, che stimola il pensiero, le domande, lโ€™immaginazione. [N. Chomsky] Leggere ai nostri bambini e ragazzi, condividere con… Continua a leggere Leggi per me… aiutami ad immaginare!

progetto di vita

๐—” ๐—ฝ๐—ฟ๐—ผ๐—ฝ๐—ผ๐˜€๐—ถ๐˜๐—ผ ๐—ฑ๐—ฒ๐—น๐—นโ€™๐—ถ๐—ฑ๐—ฒ๐—ฎ ๐—ฑ๐—ถ ๐—ฐ๐—ฟ๐—ฒ๐—ฎ๐—ฟ๐—ฒ ๐—ด๐—ฟ๐˜‚๐—ฝ๐—ฝ๐—ถ ๐—ฑ๐—ถ ๐—ฝ๐—ฒ๐—ฟ๐˜€๐—ผ๐—ป๐—ฒ ๐—ฐ๐—ผ๐—ป ๐—ฑ๐—ฒ๐—ณ๐—ถ๐—ฐ๐—ถ๐˜โ€ฆ.

Non pensiamo vi sia nulla di male se ragazzi con deficit si incontrano tra loro, trovano affinitร , si frequentano, ma pensiamo si debba fare molta attenzione a distinguere quelle occasioni che portano al conoscersi e al frequentarsi nel vivere quotidiano, nel mondo di tutti, all'interno di un percorso a supporto di una proprio libertร  di scelta e di azione, da quelle che invece creano gruppi speciali, pre-organizzati, secondo unโ€™idea pregiudiziale per cui stessa patologia crea affinitร  e un sentirsi compreso o peggio livellare necessitร  e interessi in funzione di una ipotetica โ€œetร  mentaleโ€